Toggle navigation

Il lavoro nella crisi

Ristrutturazioni, condizioni e politiche del lavoro

C:\fakepath\Il-lavoro-nella-crisi.jpg
  • PAGINE: 160
  • FORMATO: 14.9x21 cm
  • LINGUA: italiano
  • RILEGATURA: cartoncino
  • PRIMA EDIZIONE: ottobre 1994
  • ED. CORRENTE: 1994
  • ISBN: 978-88-85327-47-4
  • COLLANA: Fuori Collana
10.33   Nuova Dimensione

Molti aspetti della crisi del sistema industriale svelano che i problemi del lavoro non è più questione solo congiunturale, ma sta diventando un passaggio critico per le prospettive dell'intero sistema socio-economico locale (...). Attorno a questo nodo si intrecciano questioni molto sfaccettate, che rimandano ad incertezze di natura più qualitativa: non vi sono soltanto segni di un'incrinatura degli assetti occupazionali, ma in molte situazioni si nota l'allargarsi dello squilibrio tra crescenti aspetttative di riconoscimento professionale da parte dei lavoratori e l'effettiva possibilità per essi di ricevere soddisfazione. Vi sono buoni motivi per ritenere urgente una riflessione sui contorni di un programma che ponga al suo centro l'idea di un nuovo sviluppo (...). L'articolazione concreta dell'economia veneta sottolinea che il fuoco dell'iniziativa deve essere posto sul terreno delle prospettive dell'industria locale, giacchè non sembra possibile che si diano le premesse di uno sviluppo vero e duraturo, in grado di interagire con gli elementi qualificati dell'innovazione, al di fuori di un processo che conservi all'attività industriale un ruolo di primo piano (...). L'idea di fondo della ricerca è che lo sviluppo dell'apparato produttivo presuppone innanzitutto la rivalorizzazione del patrimonio di esperienze e competenze concentrate nei luoghi di produzione industriale (...). Dall'introduzione

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping