Toggle navigation
autori
C:\fakepath\mauriziodianese.jpg

Maurizio Dianese

Maurizio Dianese, il giornalista de Il Gazzettino di Venezia, segue tutta l'avventura criminale della Mala del Brenta, fin dall'inizio. È uno dei pochi giornalisti con cui oggi Felice Maniero, nella sua nuova identità , mantiene un contatto. Su Maniero ha scritto due libri: Il bandito Felice Maniero (Il Cardo Editore, 1995) e Mala Tempora (Aliberti, 2007) che racconta la fine della banda, ma anche la Venezia del controllo della malavita organizzata, un affresco in "nera" della Città  più bella del mondo. Con Codice 955 (Nuova Dimensione, 2005) ha ricostruito l'inchiesta sulle Brigate rosse che hanno assassinato Marco Biagi. Assieme a Gianfranco Bettin ha pubblicato La strage (Feltrinelli, 2005), libro-inchiesta sulla strage di piazza Fontana e Petrolkiller (Feltrinelli, 2003), un volume che ricostruisce i retroscena del patto fra le aziende chimiche di tutto il mondo che per anni hanno mentito agli operai sulla pericolosità  del Cloruro di vinile monomero.
Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping