Toggle navigation

Da Versailles a Villa Galvagna

La vicenda di Richard Lionel Guidoboni Visconti, figlio presunto di Honoré de Balzac

C:\fakepath\Da-Versailles-a-Villa-Galva.jpg
  • PAGINE: 224
  • FORMATO: 14x21 cm
  • LINGUA: italiano
  • RILEGATURA: brossura
  • PRIMA EDIZIONE: 1999
  • ED. CORRENTE: 1999
  • ISBN: 9788885318342
14.46   Nuova Dimensione

Gli studiosi di Balzac che frequentano a Parigi la sua casa, trasformata in biblioteca per l'approfondimento dell'opera e della vita dello scrittore, hanno modo di leggere in una rivista che Richard Lionel Guidoboni Visconti, figlio presunto di Balzac, è sepolto a Oderzo, nel Veneto, senza tuttavia nulla poter apprendere di lui, né delle circostanze che lo portarono a morire lontano da Parigi. É sorprendente che nessuno abbia finora avvertito la curiosità di indagare su quella tomba, oggi la più antica del cimitero di Oderzo, risalente al dicembre 1875. Fu allora che il Guidoboni Visconti morì a Colfrancui, nella villa dei baroni Galvagna, appena giuntovi con la moglie da Pietrourgo. Nessuna ricerca fu mai avviata neppure quando cominciò a diffondersi la voce, confermata dai biografi di Balzac, che Richard Lionel Guidoboni Visconti passava per il figlio naturale dello scrittore. Dopo anni di ricerche la sua figura perde ora l'esclusivo aspetto scandalistico per acquistare i lineamenti ben definiti di una persona che, pur perseguitata dalle malignità, ha vissuto come ufficiale di marina proprie e coraggiose esperienze nella Francia di Napoleone III.

Immagini interne

Versailles_Villa_Galvagna_4.jpg

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping