Toggle navigation

Ma io sogno più forte

Diario di un riformista

C:\fakepath\Ma-io-sogno-piu-forte.jpg
  • PAGINE: 192
  • FORMATO: 12x19 cm
  • LINGUA: italiano
  • RILEGATURA: brossura
  • ED. CORRENTE: 2006
  • ISBN: 9788889100264
  • COLLANA: Finestre
10.00   Nuova Dimensione

I saggi raccolti in questo volume, selezionati a partire da quelli pubblicati sul "Messaggero Veneto", raccontano la transizione italiana partendo dal punto di vista di un'area che è stata - ed è ancora - una periferia. Ma non è un libro sul Friuli Venezia Giulia. Piuttosto, è un libro che vede in questa regione, in un territorio di confine solcato da tensioni e spinte contrastanti, uno specchio capace di riflettere la direzione di marcia delle trasformazioni in corso e il profilo ancora in  certo delle relazioni tra società e politica. Le riflessioni proposte analizzano i paradossi, le ambiguità, i rischi di quel federalismo che doveva ricomporre i rapporti logorati tra società e istituzioni e che invece, con l'andar del tempo, si è ridotto a una formula rituale, un elemento retorico della lotta politica. Si sviluppano poi sul tema del partito nuovo (democratico o riformista) che dovrebbe costituire il nucleo del centrosinistra nella competizione elettorale del 2006 e nelle diverse sfide quotidiane proposte da un'Italia messa di fronte a serissimi rischi di declino, non solo economico. Infine si soffermano sulle opportunità da cogliere, sulle realizzazioni mancate e su quelle compiute, esaminando gli effetti in Friuli Venezia Giulia del "modello Illy", cercando di riportare l'attenzione sul federalismo non come ideologia ma come "progetto riformista" e su un'idea del futuro della Regione molto lontana dal consueto "andar per radici". 

Immagini interne

Ma_io_sogno_piu_forte_4.jpg
Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping