Toggle navigation

Nella repubblica di Santa Margherita

Storie di un campo veneziano nel primo Novecento

C:\fakepath\rep-margh_cop059.jpg
  • PAGINE: 370
  • FORMATO: 13x20 cm
  • LINGUA: Italiano
  • RILEGATURA: Brossura filo refe
  • PRIMA EDIZIONE: gennaio 2003
  • ISBN: 9788885318960
  • COLLANA: Studi idee documenti
14.90   Nuova Dimensione

Un campo veneziano e le sue molteplici affabulazioni: l'oleografia dei sestieri popolari e la folla degli scioperanti con le bandiere rosse, il Primo Maggio ed il carnevale, un immaginifico capo-portuale chiamato Pastassuta ed una repubblica proclamata all'osteria. Un secolo fa, la nascita della politica di piazza a Venezia: tutt'intorno, le botteghe e i caffè, affollati di scaricatori e artisti, e le visioni stupefacenti dei primi cinematografi. Miti veneziani e riti sovversivi si incarnano nella "Repubblica di Santa Margherita", nata come allegra parodia delle Serenissima ma divenuta presto, nei tumulti del primo dopoguerra, emblema del "bolscevico quartiere" in cui si concentrerà lo scontro tra movimento operaio e squadrismo fascista.

Immagini interne

rep_margh_quarta060.jpg
Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping