Toggle navigation

Quello che ho da dirvi

dialogo tra generazioni lontane un secolo

C:\fakepath\quello-che-ho-da-dirvi_cop.jpg
  • PAGINE: 160
  • FORMATO: 14x21 cm
  • LINGUA: Italiano
  • RILEGATURA: Brossura filo refe
  • PRIMA EDIZIONE: novembre 2015
  • ISBN: 9788889100967
  • COLLANA: Frecce
12.50   Nuova Dimensione

L’incontro tra sei ragazzi di diciotto anni e Boris Pahor avviene nella biblioteca che lo scrittore ha regalato a Prosecco, Prosek, in sloveno, in provincia di Trieste. L’arricchimento che ne deriva è stato raccolto in questo libro, nelle ultime pagine del quale, in una lettera rivolta “agli uomini e alle donne del futuro” Pahor scrive: […] Basterebbe che a ogni incontro ci fosse un ragazzo, uno di voi, che decidesse di andare spesso in biblioteca, di tenersi aggiornato, di prepararsi. Perché è importante avere i riferimenti giusti, possedere tutte le informazioni su un fatto aiuta a comprendere la verità di tale fatto, non quella che ci viene raccontata. Perché spesso la storia viene omessa o stravolta per interesse di un governo, di un partito o del capitale. L’informazione aiuta a formarsi una personalità, a non lasciarsi infinocchiare dalle grandi parole. Rende l’uomo consapevole e libero di scegliere e di agire”.

Immagini interne

cop_quello_che_ho_da_dirvi_quarta.jpg
Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping