Toggle navigation

Un eroe in famiglia

Mio fratello Janko-Vojko

C:\fakepath\un eroe in famiglia_cop.jpg
  • PAGINE: 299
  • FORMATO: 14x21 cm
  • LINGUA: Italiano
  • RILEGATURA: Brossura filo refe
  • PRIMA EDIZIONE: 2013
  • ISBN: 9788889100851
  • COLLANA: Frecce
17.00   Nuova Dimensione

Un eroe in famiglia è un memoriale scritto da Radoslava "Rada" Premrl, moglie dello scrittore triestino di lingua slovena Boris Pahor. L'eroe è Janko Premrl, fratello maggiore di Rada, comandante delle brigate antifasciste slovene, caduto in battaglia non ancora ventitreenne nel febbraio del 1943. Negli anni in cui le popolazioni slovene, annesse all'Italia dopo la Prima guerra mondiale, furono oggetto sotto il regime fascista di un'odiosa discriminazione civile, il ragazzo Janko si ribella fino a immolare, da partigiano, la propria giovane esistenza per la libertà della sua terra. Ma non meno coraggiosa è Rada, il cui irriducibile senso della libertà non si ferma di fronte ai pregiudizi di genere, né alle prove più crude della guerra. Intorno ai due fratelli si svela un intenso affresco di vita familiare, tra episodi minimi e felici di vita quotidiana e i momenti drammatici dell'umiliazione, del dolore e del lutto. Il memoriale di Radoslava Premrl scritto tra il 1966 e il 1972, quando le ferite della guerra erano ancora sanguinanti, oltre all'eloquente valore testimoniale conserva una felicità narrativa a cui questa traduzione italiana rende finalmente merito. Con la prefazione di Boris Pahor.

Il libro, nel 2018 ha vinto il Premio della Critica nell'ambito del Concorso Letterario Internazionale "Gian Antonio Cibotto

Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping